Vi abbiamo parlato delle varie polemiche che hanno colpito Acoset sui disservizi idrici. Oggi l’azienda ha emanato un comunicato rivolto ai sindaci dei Comuni che usufruiscono dei loro servizi (Aci Sant’Antonio, Mascalucia, Trecastagni): “Acoset S.p.A. informa che alla luce della eccezionale ondata di calore che sta investendo il nostro territorio e all’abbassamento delle falde acquifere (condizione che si sta verificando in tutta Sicilia), aggravata dal perdurare dei problemi tecnici ed energetici indipendenti dalla nostra attività aziendale, chiediamo ai Sindaci del nostro consorzio di emanare un provvedimento urgente che abbia come oggetto il contenimento del consumo delle risorse idriche.

In particolare chiediamo si raccomandi alla cittadinanza un uso accorto dell’acqua fornita dal nostro acquedotto, finalizzato a evitare sprechi e ridurne i consumi, invitando perciò all’impiego della risorsa idrica unicamente per usi alimentari e igienico-sanitari.
Ricordiamo inoltre che Acoset SpA, con propri mezzi e autobotti, sta predisponendo limitatamente alle proprie disponibilità un servizio di fornitura acqua per gli utenti che ne fanno richiesta solo ed esclusivamente attraverso vie ufficiali: inviando una mail ad acoset@acoset.com indicando dati personali, numero di contratto/utenza e paese.

Certi che solo una stretta collaborazione tra la nostra azienda e le amministrazioni possa alleviare le diffuse difficoltà in cui versano i cittadini nelle ultime settimane, restiamo quotidianamente in contatto con le stesse nella speranza di poter tornare alla normalità nel minore tempo possibile.”