Un altro brutto episodio di violenza: un uomo di 38 anni, accompagnato dal suo pitbull, si reca dalla ex convivente per chiedere spiegazioni sulla fine della loro relazione parlando con tono minaccioso; l’uomo perde completamente le staffe lanciando un piccolo mobile contro la donna colpendola alla gamba. La ex, spaventata, fugge via e chiama i carabinieri al telefono che giungono subito sul posto vedendo lo stato di evidente agitazione del 38enne.

Nel frattempo il pitbull è fuggito (successivamente ritrovato) e l’uomo ha detto alla donna: “vai a cercare il cane e spera di trovarlo altrimenti ti do fuoco”. Tutto questo in presenza delle forze dell’ordine che immediatamente hanno perquisito anche l’auto dell’aggressore ritrovando un bidone contenente in origine del liquido infiammabile (rubato poco prima ad un giardiniere che stava operando in quella zona) che aveva cosparso sull’auto della donna allo scopo di incendiarla.

Vistosi ormai in trappola, il 38enne ha tentato la fuga ma poi si è presentato spontaneamente ai carabinieri di Pedara che lo hanno posto agli arresti domiciliari.

Un pensiero su “Pedara, prova ad incendiare l’auto della ex: arrestato”

I commenti sono chiusi.