Giornata di verdetti nella Poule A: Aci Sant’Antonio, Giarre ed Enna raggiungono il Siracusa e si giocheranno le semifinali per accedere alla finalissima del 20 giugno. Nella Poule B invece il Carlentini batte anche nel ritorno l’Acicatena e aspetta in finale la vincente del match Virtus Ispica-Palazzolo dato che il Mascalucia San Pio X si è ritirato. Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto nell’ultimo turno dei playoff.

Nel primo quadrangolare, il Giarre aveva l’obbligo di vincere per qualificarsi e non ha fallito. La squadra di Cacciola infatti batte 3-1 l’Igea estromettendo così proprio i messinesi dalle semifinali. Partono benissimo i padroni di casa sbloccando il punteggio dal dischetto con Concialdi. Rigore contestatissimo dagli ospiti dato che il fallo di mano che ha portato all’assegnazione sembrava non esserci. Sull’onda dell’entusiasmo, il Giarre raddoppia con Savasta al 18′ approfittando di un errore di Tricamo. Sono gli stessi gialloblu a rimettere in corsa gli avversari perché un incredibile svarione di Pettinato permette a Dall’Oglio di accorciare le distanze. Nella ripresa è ancora Savasta a rimettere due reti di margine fra le squadre. L’Igea protesta in modo veemente poi per la mancata assegnazione di due penalty per falli su Sciotto e Paradiso. Una sconfitta amara per l’Igea che avrebbe passato il turno realizzando un’altra rete.

Avversario in semifinale del Giarre sarà l’Enna che ha sconfitto di misura l’Atletico Catania. L’Atletico gioca un’ottima partita sfiorando anche il vantaggio in avvio con Siclari ma Diop è bravo a salvare sulla linea. Ennesi che trovano il gol qualificazione nel secondo tempo quando, un cross pennellato di Russo, pesca il colpo di testa vincente di Cocuzza. Grandissime lamentele atletiste per il corner concesso che ha portato al gol: ne fa le spese il tecnico Coppa che viene espulso. Sarà Giarre-Enna dunque la semifinale in quello che sarà un rematch della partita di mercoledì scorso, vinta dalla squadra di Seby Catania.

Nel secondo quadrangolare, l’Aci Sant’Antonio perde in casa del già qualificato Siracusa 2-1 ma è una sconfitta indolore dato che i santantonesi raggiungono ugualmente la semifinale. Aretusei in vantaggio con Sidibe ma poi agguantati dalla strepitosa botta dalla distanza di Fofana che lascia immobile Busà. Siracusa che, a sette minuti dalla fine della partita, realizzano con Genovese il gol vittoria quando però l’Aci era già certo del passaggio del turno viste le notizie che arrivavano da Jonica-Ragusa. La squadra di Torrisi ha comunque la chance per pareggiare ma Frittitta si fa ipnotizzare da Busà. Un incredibile traguardo quello conquistato dall’Aci Sant’Antonio che, da neopromossa, disputerà la semifinale contro il Siracusa in campo neutro.

Proprio Jonica-Ragusa si è conclusa 0-0 con i messinesi che, lo ricordiamo, avrebbero dovuto vincere con svariati gol di vantaggio per passare il turno. Difficoltà per la Jonica nell’abbattere il muro difensivo del Ragusa che ha onorato la competizione fino alla fine nonostante fosse già matematicamente fuori dai giochi. La squadra di Filoramo ha protestato per un rigore non concesso e dei gol annullati per fuorigioco ma comunque l’impresa era davvero difficilie da compiere considerando che la difesa ragusana non ha mai perso con più di tre gol di scarto (unica eccezione in casa col Giarre).

Passiamo alla Poule B dove il Carlentini batte in rimonta l’Acicatena per 3-1 dopo aver vinto anche il match d’andata (3-2). Alla rete di Intravaia per i catenoti, rispondono nel secondo tempo Carbonaro, Crisci e Simone Caruso. A fine partita è poi è arrivata la notizia della risoluzione consensuale fra il Carlentini e il tecnico Vittorio Jemma.

Carlentinesi che aspettano in finale la vincente dell’incontro fra Virtus Ispica e Palazzolo dato che il Mascalucia San Pio X si è ritirato dalla competizione non disputando il match contro il Palazzolo per sette casi di positività al Covid.

Il programma delle semifinali della Poule A (domenica 13 giugno in campo neutro)

Giarre – Enna

Siracusa – Aci Sant’Antonio

Il programma della Poule B (domenica 13 giugno)

Virtus Ispica – Palazzolo