Cinque giorni nel segno dell’Aic. Ad aprire le porte ad un evento che segnerà per la prima volta in Sicilia l’approdo dell’Associazione Italiana Calciatori sarà la Asd Playsoccer School, nota ed emergente società sportiva diretta tecnicamente da Mario Belardi, che è pronta ad organizzare la manifestazione “Aic Camp 2021” col patrocinio del Comune di Catania.

Dal 5 al 9 luglio, tra le 7.30 e le 17.30, nella struttura “Le Palme” di Via Naselli 6 verranno vissute delle vere e proprie giornate formative con il Responsabile Aic dipartimento Junior Simone Perrotta, insieme ad uno staff composto da tutti ex calciatori professionisti. Sedute di livello tecnico sì, ma anche e soprattutto “etica, fair play, rispetto delle regole; il punto di vista educativo che va al di là di quello sportivo – come afferma Luca Milocco, Responsabile organizzativo dipartimento Junior dell’Aic -. Veicolare i veri valori dello sport è il nostro obiettivo. Lo faremo attraverso le cinquanta società affiliate di tutta Italia e partiremo quest’estate proponendo quattordici tappe dell’Aic Camp 2021, una delle quali sarà appunto Catania. Sotto la Presidenza Damiano Tommasi, nell’arco di otto anni, abbiamo puntato molto su aspetti che riguardano la formazione dei calciatori non trascurando, anzi valorizzando, coloro che non sono mai arrivati alla massima serie. Adesso c’è in cantiere la creazione di uno staff tecnico rivolto al lavoro con i bambini delle scuole calcio”.

Per ciò che concerne gli aspetti tecnici verranno approfonditi temi, sia teorici che pratici: il metodo a fasi, la suddivisione del campo, gli obiettivi primari come dribbling, difesa e guida della palla. Sarà presente un preparatore dei portieri.