L’ultimo turno della regular season ha stabilito i quadrangolari dei playoff che partiranno domenica 30 maggio. Colpaccio dell’Atletico Catania che vince lo spareggio con il Carlentini accedendo alla Poule A come l’Enna e relega proprio i carlentinesi alla Poule B. Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutti i verdetti della quindicesima giornata.

Il Siracusa, già matematicamente secondo, sconfigge l’Aci Sant’Antonio 2-1, ponendo così fine all’imbattibilità in trasferta dei santantonesi che durava dal 25 gennaio 2019, al termine di un match in cui entrambi gli allenatori hanno dato spazio a chi era stato meno impiegato nelle ultime uscite. Parte forte la squadra di Ignoffo che sblocca il punteggio con Flores, bravo a sfruttare un errore del portiere Sciuto. Aci Sant’Antonio però decisamente in partita tanto che al 27′ pareggia con un rigore del sempre più capocannoniere Giannaula, arrivato a quota 16 reti. E’ un altro penalty a riportare avanti i padroni di casa: lo realizza Catania per un fallo su Pertosa. Ripresa a ritmi più blandi dove entrambe le formazioni hanno delle opportunità per segnare ma alla fine il punteggio resta invariato. Aci Sant’Antonio dunque che ottiene il quarto posto dove ritroverà lo stesso Siracusa nel quadrangolare.

Santantonesi in quarta posizione anche per il risultato che matura fra Ragusa e Igea: uno 0-0 che non permette alla squadra di Raciti di scalare la classifica rimanendo quindi in quinta posizione mentre l’Igea conferma la terza piazza. Partita con chances da ambo le parti ma l’imprecisione e le buone parate dei due estremi difensori tengono le porte inviolate. Ragusa che giocherà il quadrangolare con Siracusa, Aci Sant’Antonio e Jonica dovendo disputare due match su tre in trasferta; Igea invece che giocherà contro Giarre (a riposo in questo turno come Acicatena e Virtus Ispica), Enna e Atletico Catania.

Atletico Catania autore del colpo di giornata. Gli atletisti infatti battono in casa il Carlentini entrando nelle top 8 estromettendo proprio gli avversari. Partita decisa nell’ultimo quarto d’ora: alla rete di Marino risponde con un morbido pallonetto Nino Carbonaro ma poi è Cortes a diventare l’eroe del giorno con il gol vittoria. Cortes, messo a partita in corso come Pavisich, che ha cambiato completamente pelle all’attacco dei catanesi fino a quel momento apparso spento. La formazione di Coppa dunque si qualifica per la Poule A mentre il Carlentini disputerà la Poule B.

Entra nella Poule A anche l’Enna che s’impone 3-0 sul Mascalucia San Pio X. Decidono l’incontro le reti di Navarrete, Girgenti e Russo. San Pio dunque che affronterà il triangolare con Virtus Ispica e Palazzolo mentre completerà la Poule B l’accoppiamento fra Carlentini e Acicatena.

Infine pareggio a reti bianche fra Jonica e Palazzolo. Tante occasioni sprecate per i messinesi che non sono riusciti ad abbattere il muro difensivo della squadra ospite guidata dall’ottima prestazione del portiere Martines.

Il programma di Poule A e Poule B di Domenica 30 maggio

Poule A

QUADRANGOLARE 1

Giarre-Atletico Catania
Igea-Enna

QUADRANGOLARE 2

Siracusa-Jonica
Aci Sant’Antonio-Ragusa

Poule B

Triangolare

Mascalucia San Pio X-Virtus Ispica

Accoppiamento

Acicatena-Carlentini