Con un finanziamento di 240mila euro, arrivato attraverso la mediazione del Gal Terre di Aci, sorgerà un museo multimediale all’interno di Palazzo Riggio che racconterà la storia della Vallata delle Aci.

Il casato dei Riggio occupava la zona delle Aci, fra le quali quindi anche Aci Catena, tra il 1600 e il 1700, un periodo storico molto florido per l’area delle Aci.

Il museo sarà dunque composto da galleria espositiva, pinacoteca, hub multimediale e avrà sede nel “palazzu du principi”. L’iter prevede una gara per la formazione della struttura che avverrà fra due mesi per poi essere pronto probabilmente in un anno.

Presente alla presentazione del progetto dell’architetto Luisa Coco, il sindaco catenoto Nello Oliveri: “Grazie al presidente della Regione e all’assessore ai Beni culturali per aver dato disco verde all’idea del Comune di un museo che parla di storia, di cultura, del riscatto di una area assai vasta che ebbe lustro e prestigio dalla famiglia Riggio”.

A conclusione della presentazione, l’architetto Coco ha dichiarato: “Sarà il principe, in olografica, ad accogliere i visitatori lungo il percorso multimediale e fisico che di certo appassionerà residenti e turisti”.