Il sindaco di Aci Sant’Antonio Santo Caruso ha annunciato lo stanziamento di 334mila euro per la realizzazione di un anfiteatro con 500 posti a sedere (progetto in foto) all’interno della villa comunale. Il progetto era fra quelli presentati dal Gal Terre di Aci.

“Arrivato il tanto atteso Decreto – dice il sindaco – per l’anfiteatro e il chioschetto alla Villa Comunale. Se ricordate, vi avevo già annunciato l’entrata nella graduatoria qualche mese fa!
Ancora un altro finanziamento preso, ancora un’altra opera pubblica da consegnare alla città, questa qui più importante che mai…
Indubbiamente la realizzazione dell’opera porterà una ventata di importanti novità sotto il profilo culturale e dello spettacolo, permettendoci di organizzare ed ospitare manifestazioni ed eventi importanti che di certo arricchiranno Aci Sant’Antonio.”
Poi sulla villa, il primo cittadino aggiunge: “La nostra villa era caduta in disuso, sembrava destinata ad essere solo un peso per le casse comunali. Oggi è un punto di riferimento. È una villa bellissima, colorata, curata indefessamente dai nostri dipendenti, Turi Di Mauro e Mario Coco. La villa è diventata un punto di riferimento, per le famiglie, per chi fa attività sportiva, per chi vuole godersi una bella giornata di sole all’aria aperta. È la dimostrazione che se le cose le riesci a valorizzare, i risultati arrivano.
Ora diventerà anche un polo culturale, un posto dove ospitare concerti, organizzare rassegne, vedere uno spettacolo teatrale, allestire un’arena estiva, o anche un posto dove semplicemente andare a studiare la mattina col proprio computer, scrivere la propria tesi di laurea mentre si ascolta Spotify in cuffia, leggere un libro, o scriverlo, perché no?
Cari uffici, mettiamoci a lavoro perché c’è da consegnare al paese un’opera importantissima!”