Tanti interventi previsti nel comune di San Gregorio: il primo di questi, che è partito dopo un iter molto lungo, è quello del marciapiede che collega viale Europa al cimitero di via Roma come comunica l’assessore ai Lavori pubblici Salvo Cambria: “Ciò per mettere in sicurezza i tanti pedoni che giornalmente sono obbligati a percorrere quel tratto di strada per raggiungere il cimitero dove in passato si sono verificati incidenti anche mortali”.

L’agenda dei Lavori pubblici prevede adesso il totale rifacimento di viale Europa con la realizzazione della raccolta delle acque piovane, un nuovo asfalto e, lavoro più atteso, il nuovo svincolo Paesi Etnei per il quale saranno utilizzati i fondi del “Patto del Sud” ovvero oltre un milione di euro.

Continuando a parlare del nuovo svincolo, sarà una “bretella” che porterà dall’uscita “Paesi Etnei” direttamente a San Gregorio. Verrà così risolto un annoso problema della tangenziale di Catania, carreggiata est in direzione Messina, dalla quale, infatti, non è possibile raggiungere direttamente il comune etneo con una specifica uscita come invece avviene nella carreggiata ovest, in direzione Misterbianco.

Il tratto di strada in questione sarà lungo 400 metri e partirà dunque dallo svincolo “Paesi Etnei” arrivando in viale Europa.