Dopo oltre un mese tornano all’opera Serie B maschile, B1 e B2 femminile: tutte in campo, molte catanesi, per la disputa dei playoff.

Ad aprire i giochi la gran parte delle formazioni di Serie B. Papiro Fiumefreddo e Volley Catania sono state sconfitte entrambe per 0-3 a domicilio da Palermo e Lamezia che hanno così legittimato l’ampia supremazia mostrata durante la fase regolare.

19-25, 17-25, 20-25. Con questi parziali Palermo, che ha presentato Federico Marretta reduce dall’esperienza in Superlega a Verona, ha sbancato Fiumefreddo. Da evidenziare la buona prova del locale Marco Zammataro (ben 5 punti per lui) e il perfetto adattamento di capitan Nucifora nel ruolo di opposto, in corso d’opera.

Sabato il match di ritorno, dove per passare il turno i fiumefreddesi dovranno vincere 3-0 o 3-1 per tentare di approdare al set di spareggio e quindi sperare in una proibitiva qualificazione al secondo turno.

Il tabellino di Costa Dolci Papiro Fiumefreddo – Pharmap Saber Palermo 0-3 (19-25, 17-25, 20-25)

Papiro: Di Franco 7, Fichera 2, Biondo 0, A. Lombardo 0, Zammataro 5, Leonardi 3 , Testa 6, Nucifora 6, Patti 1, S. Lombardo L, D. Lombardo 0, ne Casella, Monforte L2. Coach Tani Frinzi Russo.

Palermo: Costanzo 1, Gruessner 16, Marretta 17, Atria 10, D’Andrea 4, Banaouas 8, Sutera (L1), Bonanno (0), Ferro, Runfola (L2), Lombardo, Laudicina. Coach Nicola Ferro.

Arbitri: Roncati di Genova e Rezzonico di Como

I PROSSIMI IMPEGNI

Domani, mercoledì 12 maggio, spazio alla capolista del girone L2, la Gupe, di scena in Calabria a Cinquefrondi per la gara d’andata. Presenta così la sfida Coach Fabrizio Petrone: “Cinquefrondi è una squadra che conosce bene il contesto e ogni anno ci ritroviamo contro. È una formazione da affrontare attentamente perché ha cambiato guida tecnica e da quel momento ha trovato risultati. Nel quadro della prima giornata playoff, reputo che questa potrebbe essere una delle sfide più equilibrate. Cosa mi aspetto dai miei ragazzi? Mi aspetto una prova solida”.

Alla vigilia dell’esordio ai playoff, arriva anche la carica del direttore generale Gupe Massimo Smario: “L’obiettivo è ricominciare da dove abbia lasciato con la stessa determinazione, forza ed entusiasmo, un mese e mezzo di stop non ha creato chissà quali problematiche perché ci siamo allenati con intensità e dunque arriviamo più che pronti a questa gara d’andata, non sarà semplice ma occorre affrontarla col piglio giusto. Se ciò accadrà, non ho dubbi che avremo soddisfazioni, Cinquefrondi è una società consolidata con una tradizione importante”. Nell’altra sfida dei playoff di B il Letojanni si è imposto a Pozzallo per 3-1.

Sempre domani, ma per la B2 donne, attesa per il rientro in campo di Volley Valley e Planet Strano Light. Entrambe in casa. Prima la Planet, quarta del girone N1, a Pedara (ore 16.30) che riceverà la supercapolista Terrasini (tutte vittorie durante la fase regolare). Poi la V. Valley (ore 18.30) a Catania contro Trapani nella sfida tra terza classificata di N1 e seconda di N2. Chiuderà il quadro del gruppo N S. Stefano di Camastra-Dea Volley mentre Palmi ha già incassato la qualificazione vincendo a tavolino contro Comiso.

Domenica invece spazio alla B1 donne e alla Pallavolo Sicilia che ospiterà Arzano alle 16.30 allo Sporting Center di S.Agata Li Battiati. Le catanesi, terze nella regular season, avranno in più Marcela Nielsen (foto) in avanti e Matilde Mercieca al centro.