I carabinieri di Paternò hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania arrestando Salvatore Sambataro. Il 41enne di Belpasso era noto alle forze dell’ordine per le numerose rapine compiute nell’ultimo periodo a Paternò, Belpasso e Biancavilla.

L’ultimo episodio risale all’1 febbraio quando l’uomo ha rapinato un istituto bancario di Paternò in Piazza Indipendenza, nel corso del quale lo stesso Sambataro si è ferito ad una mano con un taglierino che aveva utilizzato per minacciare e spaventare le persone presenti.

Tornando ancora indietro nel tempo, il belpassese aveva svaligiato le casse di alcuni supermercati di Biancavilla e Belpasso, anche in più frangenti. Il bottino complessivo raggiunto da Sambataro, in tutte queste rapine, si aggira attorno ai 4mila euro.