Dopo varie segnalazioni dei cittadini, polemiche ed interventi straordinari da parte del Comune, l’Amministrazione, capeggiata dal sindaco Nino Bellia, interviene sul territorio piazzando ben quaranta telecamere (alcune sono già operative) per il nuovo sistema di videosorveglianza.

Queste le parole del primo cittadino Bellia: “La videosorveglianza è già in funzione all’interno del parco comunale altre telecamere sono state posizionate all’esterno del palazzo comunale e all’esterno della delegazione di Madonna delle Lacrime.

Un kit di telecamere è stato installato in via Galilei per monitorare anche a distanza il traffico veicolare. Inoltre in un posto specifico si creavano anche delle microdiscariche che adesso sono state debellate.

Un altro kit si trova nel tratto che va dal nostro territorio a Valverde, proprio per controllare il transito in entrate e uscita e nel contempo video sorvegliare le zone più colpite dagli sporcaccioni.

Stiamo revisionando alcune telecamere – conclude il sindaco – a breve verranno posizionate ed attivate nella piazza centrale del paese per controllare l’asse viario. Inoltre, sono previste l’installazione di due telecamere in grado di “leggere” in tempo reale le targhe. Stiamo installando un software speciale che potrà comunicare tempestivamente con le forze dell’ordine”.