Riparte domani 11 aprile il campionato di Eccellenza con un format nuovo e tante incognite su come sarà la condizione fisica delle squadre dato che non si gioca dal 25 ottobre. Ricordiamo che hanno rinunciato a partecipare Acquedolci, Real Siracusa e Santa Croce.

Un campionato che ha una chiara favorita, il Giarre di Gaspare Cacciola rinforzatosi con gli acquisti di Baglione, Passawe, Savasta, Colonna e Famà e la sola perdita di Iraci. Un Giarre che riparte dalla testa solitaria della classifica e che dovrà affrontare in trasferta il Ragusa, una formazione giovane migliorata dagli arrivi di Sferrazza e Floridia.

Alle spalle della capolista, ci sono Siracusa, Carlentini e Aci Sant’Antonio. Siracusani che inevitabilmente puntano anche loro alla vittoria del torneo puntando forte sul ritorno dal Biancavilla di Lele Catania e sui gol di Abate e il mercato non è ancora chiuso. Avversaria della squadra di Ignoffo sarà la Jonica, squadra arcigna e che venderà cara la pelle.

Il Carlentini affronterà in casa il Mascalucia San Pio X. Due squadre con classifica diametralmente opposta con i padroni di casa che potranno contare sui nuovi arrivati Basile, Nino Carbonaro, Quarto e Micieli. Mascalucia che invece ha perso Librizzi, Scalia, Giovanni Petrullo e Laudani ma può fare sempre affidamento sulla vecchia guardia composta da Romano, Santonocito e Ranno oltre a giovani molto interessanti come Valenti.

L’Aci Sant’Antonio di Alfio Torrisi osserverà un turno di riposo ma sul mercato si è mosso tantissimo: Lucas Idoyaga, Lucas Salvucci, Alessio Sangiorgio, Natale Gatto (in foto col Ds Emanuele Merola), Giovanni Petrullo e Giuseppe Dama senza dimenticare i precedenti arrivi di D’Emanuele, Catania e Spampinato. Sono andati via invece Alfio Tomarchio, Diego Giuffrida e Angelo Mascali. Una formazione di tutto rispetto che punta a continuare a stupire da neo promossa qual è.

Un’altra pretendente alla Serie D è l’Igea: gli acquisti di Antonio Isgrò, Maurizio Dall’Oglio, Carrello, Cangemi, Conti e Mondello fanno capire le intenzioni serissime della squadra di Furnari. Igea che affronterà domani il Palazzolo fra le mura amiche.

Le altre partite che completano il programma della giornata di campionato sono Virtus Ispica contro Enna con gli ospiti che mirano a dare fastidio alle favorite come dimostra il colpo Cocuzza in attacco e Atletico Catania contro Acicatena. Atletico che ha ufficializzato negli ultimi giorni gli arrivi di Bracciolano, Siclari, Zumbo e Tornatore mentre l’Acicatena ha investito molto sui giovani come Intravaia, Cannella, Trovato, Giannetto e Maccarrone.

Eccellenza girone B, settima giornata

Atletico Catania – Acicatena Calcio 1973

Carlentini Calcio –  Mascalucia San Pio X

Igea 1946 – Sport Club Palazzolo

Ragusa Calcio – Giarre 1946

Siracusa – Jonica F. C.

Virtus Ispica – Enna Calcio

Riposa: Aci Sant’Antonio Calcio