C’è voluto più di un anno ma alla fine i lavori all’isola ecologica di via Santa Margherita sono finiti ed entro fine mese sarà riaperta. Durante questo periodo di attesa, i cittadini di Mascalucia hanno potuto usufruire di un Centro di raccolta temporaneo ovvero l’ex isola ecologica di Massannunziata, ubicata davanti al campo sportivo “Turi Guglielmino”, sulla quale la Regione ha speso 211mila euro per sistemarla.

Proprio sull’isola di Massannunziata il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale Domenico Piazza ha detto: “L’area di Massannunziata è ciò che resta di una precedente isola ecologica attivata nel 2000 e chiusa nel 2007 per una serie di problematiche rimanendo, però, a disposizione dell’Ente”.

I soldi investiti sull’isola ecologica di via Santa Margherita sono ben un milione e 265mila euro. Una spesa elevata perché ha dotato l’isola anche del cosiddetto Raee cioè la raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici.

Soddisfatto il sindaco Enzo Magra: “Grazie a questo adeguamento daremo maggiore stabilità a tutto il comparto e riusciremo meglio a soddisfare la cittadinanza, impedendo, nel contempo, la formazione di discariche abusive che oltre a creare disagi gravano sulle casse comunali. Un importante passo in avanti per il raggiungimento degli obiettivi nella raccolta della differenziata”.