La Comunità episcopale siciliana ha stipulato un accordo con la Regione Sicilia per poter effettuare le vaccinazioni anche nelle chiese. Fra i Comuni interessati da questo accordo, c’è quello di Aci Sant’Antonio. Il 3 di aprile dalle ore 8 alle 18, infatti, sarà possibile vaccinarsi per tutti coloro che hanno dai 69 ai 79 anni. Sarà somministrato il vaccino Astra Zeneca con qualche dose di Pfizer disponibile per chi è affetto da gravi patologie.

Le parrocchie in cui si svolgerà la vaccinazione sono quella di Sant’Antonio Abate (foto), al centro, quella di Santa Maria La Stella e quella di Maria Santissima Ritornata, nella frazione di Lavina.

Ad attendere i cittadini saranno presenti due medici, un infermiere e un amministrativo dato che sarà necessario compilare una serie di moduli.

Le tre chiese stanno già raccogliendo le prenotazioni e, per dar luogo alla vaccinazione, sarà necessario che almeno 50 persone si prenotino.