Consegna a Messina di altri due treni “Pop” acquistati dalla Regione Siciliana. Salgono così a quattordici i moderni convogli a disposizione sulle principali linee ferroviarie dell’Isola. Naturalmente un gran bel passo in avanti che consente ai viaggiatori di avere più qualità negli spostamenti.

Trenitalia dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, consegnare proprio oggi, 21 marzo, a Messina, i due nuovi treni.

L’assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone, aggiorna che si è giunti ad avere 21 treni “Pop”; il tutto voluto ed ottenuto dal governo Musumeci, che ha investito 300 milioni di euro. E’ un bel biglietto da visita per la Sicilia che così non ha nulla da invidiare alle altre Regioni meno penalizzate, rilanciando e irrobustendo le infrastrutture ferroviarie. I viaggiatori hanno già modo di sfruttare ed apprezzare il valore, l’importanza, la validità dei treni “Pop” fra Palermo, Messina, Catania e Siracusa. Infine va naturalmente un grazie a Trenitalia, alla governance nazionale e regionale per la disponibilità, quotidianamente dimostrata per la Sicilia ha poi concluso l’assessore Falcone.

(articolo scritto in collaborazione con Salvo Re)