Vi avevamo già parlato del sistema di videosorveglianza installato dal Comune di Aci Sant’Antonio per smascherare i furbetti dei rifiuti; ancora una volta il sistema ha funzionato.

Le videocamere infatti hanno beccato altre sette persone che hanno lasciato dei rifiuti lontano dal proprio spazio condominiale. La Polizia municipale ha potuto così identificare i sette e, nei prossimi giorni, verranno multati. Un’altra dimostrazione dell’ottimo investimento che il comune ha fatto per la videosorveglianza.

L’operato della Polizia non si è fermato qui dato che sono state rimosse anche due automobili abbandonate nel parcheggio davanti allo stadio di Aci Sant’Antonio procedendo poi alla verifica dei titolari dei mezzi che verranno anch’essi multati.

Questo il commento dell’assessore all’Ecologia, Quintino Rocca: “L’anno scorso i vigili urbani insieme all’Associazione nazionale carabinieri, avevano svolto un’attività di sensibilizzazione. Quest’anno si tratta di un’opera più repressiva per il decoro del nostro territorio”.