Arriva nel derby con la Teams Volley la terza vittoria consecutiva, che consolida ulteriormente quel percorso di crescita intrapreso nell’ultimo mese dalla Volley Valley Funivia dell’Etna.
Sofia Carpinato e compagne si regalano una delle affermazioni più belle ed emozionanti di questa stagione così difficile contro un avversario che ha avuto la capacità di non cedere di schianto dopo i primi due set persi, cedendo solo al tie break decisivo (Margherita Chiavaro scatenata con 25 punti).
È la vittoria del gruppo, di una squadra che fatica ormai da sei mesi, che non si è data per mai per vinta, che non ha mai mollato la presa anche dopo le prime sconfitte. È la vittoria di una società che ha elaborato un progetto in un anno così critico e ci ha creduto, puntando su uno staff tecnico che lavora sodo e non si risparmia.

Testa e cuore dentro la partita. L’atteggiamento della Volley Valley è quello giusto sin dalla prima battuta. Il ritmo è alto. In difesa la squadra gioca bene. In battuta è insidiosa. Il primo set prende ben presto la direzione ospite. Dopo l’equilibrio iniziale, alla distanza, Claudia Di Lorenzo (18 punti, nella foto) gioca la partita importante (nel primo è incisiva in battuta), come tutta la squadra che gira a mille. Nella Teams Elena Nociforo è in grande spolvero.

La Volley Valley prende il largo e chiude i conti 25-18 (chiude con un pallonetto Vitanza). Nel secondo parziale le ragazze di Piero Maccarone hanno la partita in pugno, ma sul 20-12 si riporta sotto la Teams che – grazie all’apporto di Simoncini in battuta e di Chiavaro micidiale in prima e dai nove metri – piazza un break di 8-1. Partita riaperta? No, perché la Volley Valley con Carpinato (24-21, difende e parte il primo tempo) e il libero Giulia De Luca (suo il punto decisivo) archivia la pratica. Nel terzo set la reazione della Teams trova l’interprete principale in Chiavaro che dà la scossa a tutta la squadra (Monti in regia al posto di Simoncini) e vince il set.

Spettacolare quarto parziale che regala emozioni a non finire e un botta e risposta da copertina. Dal 20 pari le due squadre non si risparmiano. Le centrali sono protagoniste: Cianci (grande protagonista tra quarto e quinto), in primo tempo, firma il 22-21. Oliva suggella l’immediata parità. La Teams Volley si guadagna sei opportunità per rinviare la contesa quinto, sull’ultima, in particolare, dopo due difese di Nociforo, è Chiavaro a chiudere i conti.

Senza storia il quinto set. Sul piano dell’intensità la Volley Valley non molla la presa. Partita combattuta sino al 6-5. Poi la squadra di Maccarone esce alla distanza. Gli ultimi tre punti li realizza Claudia Di Lorenzo (un attacco vincente e due ace).