Dopo cinque partite e la cocente delusione per il derby casalingo perso, il Catania ritrova la vittoria sul campo del Bisceglie con un netto 3-0. Punteggio largo ma prestazione ancora non brillante dei rossazzurri specialmente nella prima frazione di gioco.

Raffaele può contare sul rientrante Tonucci in difesa che, con Claiton e Silvestri, compone la difesa. A centrocampo fuori Welbeck e Pinto (squalificato) giocano Maldonado, Albertini, Dall’Oglio, Rosaia e Calapai. In attacco spazio a Russotto e Di Piazza. Panchina per Golfo e Sarao.

Primo tempo

Catania che comincia con personalità il match gestendo il possesso palla nei primi quindici minuti. Un possesso però sterile che porta solo una conclusione di Di Piazza, lanciato da Russotto, in cui l’attaccante avrebbe potuto servire al centro i compagni piuttosto che scegliere di tirare.

Dopo il buon avvio, cala la prestazione degli etnei che permettono al Bisceglie di guadagnare campo anche se la difesa non va mai in affanno.

Sotto osservazione la prestazione del centrocampo rossazzurro dopo la deludente prestazione del derby ma l’innesto di Maldonado non porta gli effetti sperati dato che il centrocampista si vede poco.

Un primo tempo che ha mostrato dunque le difficoltà offensive dell’ultimo periodo, fatto di circolazione lenta, ritmi bassi e poche chances da gol.

Secondo tempo

Ripresa che inizia sulla falsariga dei primi 45′ con la sensazione che serve una giocata o un calcio piazzato per sbloccare il punteggio. E’ proprio da un calcio di punizione di Maldonado che il Catania firma lo 0-1 grazie al colpo di testa di Silvestri.

Bisceglie scosso dal gol subito e immediatamente subisce anche il secondo: Altobello sbaglia clamorosamente consentendo a Russotto di involarsi verso la porta e siglare il raddoppio.

Padroni di casa che attaccano confusamente e ancora un errore in disimpegno li condanna con Di Piazza bravo a rubare palla e siglare la rete del definitivo 0-3.

Catania dunque che ritrova i tre punti e si avvicina al quarto posto occupato dal Catanzaro fermato sullo 0-0 dal Teramo che sarà il prossimo avversario degli etnei sabato alle 12:30.

Il tabellino di Bisceglie-Catania

Bisceglie: Spurio, Priola, Altobello, Bassano, Tazza (75′ Pedrini), Romizi (75′ Maimone), Cittadino, Giron, Mansour (80′ Rocco), Cecconi (59′ Makota), Sartore (80′ Musso). In panchina: Russo, Vona, Gilli, Zagaria, Ferrante, Vitale. All. Aldo Papagni.

Catania: Confente, Tonucci, Claiton, Silvestri, Calapai (81′ Vrikkis), Rosaia, Maldonado (77′ Izco), Dall’Oglio (65′ Welbeck), Albertini, Di Piazza (77′ Sarao), Russotto (65′ Golfo). In panchina: Santurro, Sales, Giosa, Manneh. All. Giuseppe Raffaele.

Reti: 62′ Silvestri, 63′ Russotto, 71′ Di Piazza