Una grossa cifra, per la precisione 860 mila euro, a disposizione del Comune di Aci Sant’Antonio per la tutela del territorio.

Gli interventi saranno effettuati in via Nocilla e via San Giuseppe colpite duramente ogni volta che si abbattono delle piogge. Le due vie, infatti, diventano dei veri e propri torrenti costringendo i cittadini anche a restare isolati nel corso delle precipitazioni.

Soddisfatto il Sindaco Santo Caruso per l’importante cifra a disposizione: “Si tratta di un bando del Viminale al quale tenevamo moltissimo – ha dichiarato il Sindaco, Santo Caruso – e adesso abbiamo ottenuto questa importantissima risposta per il progetto sulla regimentazione delle acque meteoriche nella parte bassa di via Nocilla e per quello sulla via di fuga in via San Giuseppe.

“Sono due progetti importantissimi – ha continuato – perché fanno parte del nostro programma e soprattutto perché risolvono due problemi atavici di Aci Sant’Antonio. Quando piove molto via Nocilla si allaga, diventa quasi un torrente e scarica tutto nelle caditoie della parte bassa, che non riescono poi a contenere la mole di acqua; e in via San Giuseppe è anche peggio, perché
in occasione delle piogge capita che i residenti della zona rimangano quasi isolati, subendo un notevole disagio.
Riguardo via San Giuseppe, poi, c’è stata una storica contesa politica: appena insediato, alla prima legislatura, trovai un progetto che non potemmo approvare perché il relativo finanziamento era stato perso, e da qui una serie di battibecchi con l’opposizione. Ma adesso finalmente il finanziamento di 860 mila euro è arrivato – ha concluso – e questa è una risposta concreta ai disagi di questi anni e ai cittadini, una risposta della quale beneficeremo tutti.”