Mentre la Serie A3 maschile di volley ha superato da qualche settimana la prima metà della stagione, la Serie B entra nel vivo dopo il rodaggio delle prime due giornata. Il tutto in attesa di Serie C, in partenza nel primo weekend di marzo, e dei campionati giovanili di interesse nazionale di cui conosciamo già la composizione dei gironi catanesi e a cui quindi manca solo l’ufficialità di date e calendari.

Un quadro degli impegni delle formazioni catanesi nel weekend.

Volley A3

A3. La Saturnia Aci Castello torna in campo dopo la pausa del torneo. Nel girone blu per la quarta giornata di ritorno, 15esima complessiva, trasferta domenica a Vibo Valentia contro il Palmi per uno scontro tra ultima in classifica, con 5 punti ma in rampa di rilancio dopo il successo su Smi Roma per 3-2 che ha segnato il primo sorriso dei biancoblu etnei sotto la guida di Maurizio Lopis, e penultima con a quota 12. A questo punto del campionato, non essendo state stabilite retrocessioni e senza orizzonti di salvezza da raggiungere, sarà importante iniziare a vedere le prospettive future e mettere in vetrina i tanti giovani che caratterizzano il roster del club castellese. “C’è voglia di replicare quanto fatto nei primi due match dell’anno e fare ottima figura – presenta così la sfida Coach Lopis -. I giocatori hanno avuto due settimane piene di allenamento, con uno stop di campionato che ha permesso lo svolgimento della Coppa Italia, nel frattempo hanno messo in campo impegno e carica agonistica da vendere. Con lo stop i ragazzi hanno potuto riposare due giorni e recuperare un po’ di stanchezza, non tanto fisica quanto mentale, ma sono ripartiti più forti e carichi di prima. Non sarà una partita semplice, la posizione in classifica del Palmi non rispecchia il reale valore della squadra. Non girano come dovrebbero, ma il fatto che siano solo una posizione sopra di noi in classifica non deve trarci in inganno. Scenderemo in campo per giocarcela e con l’obiettivo di portare a casa punti”.

Volley B

La terza giornata di B.  Serie B1 femminile/girone E2. Allo Sporting Center di S. Agata li Battiati, sede delle gare interne della Rizzotti Pallavolo Sicilia, sabato seconda consecutiva in casa per le rossazzurre che hanno brindato al primo successo contro Reghion, riscattando la sconfitta di Agrigento dell’esordio. Avversario sarà l’Amando Volley.

Serie B2. Spicca il derby di Pedara in un girone N1 che in settimana ha registrato il ritiro definitivo del Messina dopo aver “bucato” le prime due giornate: mancanza di sicurezza e tamponi non obbligatori le motivazioni principali della dolorosa scelta. Planet Strano Light, battuta a Palmi 3-1 “a freddo” dopo lo stop forzato della prima giornata (avrebbe dovuto giocare col Messina) di fronte a Teams Volley che in un altro derby, quello con Volley Valley, ha centrato i primi 3 punti. Un match caratterizzato da alcune ex in campo e in panchina, come Coach Ina Baldi, da alcuni giorni affiancata in panchina dal nuovo Vice Ugo Pricoco, che in passato ha guidato la Planet. Riposa Volley Valley, che si aggiunge così a Planet e Deavolley R. Calabria nell’aver osservato il turno di stop essendosi ridotto il girone ad appena 5 unità, mentre Dea Volley-Palmi chiude il quadro delle sfide in programma.

B maschile. E’ nel girone L2 il clou: Volley Catania e Gupe (in foto dopo aver sbancato Palermo) al Pala Abramo metterà di fronte due squadre a punteggio pieno, prove di fuga per una delle due. Chiuderà il quadro Gabbiano Pozzallo-Aquila Bronte e Palermo-Partanna. Doppia trasferta nel girone L1 per le catanesi. Roomy in casa della corazzata Lamezia e con la gran voglia di scommettersi ancora dopo il colpo dell’esordio (mentre la gara della giornata 2 contro Letojanni, in casa domani con Vibo, verrà recuperata martedì 9). Papiro Fiumefreddo a Cinquefrondi.