Quarto risultato utile di fila con tre vittorie e un pari per la Meta Bricocity Catania che è in netta ascesa e, visti i diversi recuperi ancora da effettuare, è saldamente all’interno della zona playoff.

Anche ieri, nell’infrasettimanale del martedì, una vittoria in casa, l’ottava di fila, stavolta rimediata ai danni del Genova nella giornata 19 (sesta di ritorno). Al Pala Nitta rossazzurri vittoriosi 4-2 nel giorno dell’esordio di Marco Biagianti, (in foto) in campo per alcuni minuti. “Una bella emozione, un importante traguardo per me – ha dichiarato a fine gara agli organi ufficiali della società -. Grazie ai ragazzi e a tutto lo staff . Un gruppo tosto il nostro, possiamo fare di più”.

Equilibrio solo nelle battute iniziali. Alla rete di Rossetti risponde Fabinho, poi è solo Meta, avanti all’intervallo con Baisel e pronta a replicare con Josiko. Speranze liguri riaccese da Ortisi all’interno di una fase in cui gli etnei trovano di fronte Pozzo, portiere avversario, insuperabile e con una superiorità numerica causa espulsione di Pizetta. Momenti di sofferenza placati da Josiko in contropiede.  Meta a quota 28, settima forza del torneo e sabato a Pescara col sogno di incrementare la già ottima classifica.

Il tabellino di Meta-Genova 4-2, Serie A1 giornata 19

Meta: Dovara, Rossetti, Baldasso, Suton, Baisel, Messina, Silvestri, Kuraja, Quintairos, Tomarchio, Josiko, C. Musumeci, Biagianti, Mambella. All. Samperi

Genova: Pozzo, Foti, Ortisi, Pizetta, Totoskovic, Molaro, Piccarreta, Joao Vitor, Fabinho, Sviercoski, Marzano, Vega, Lo Conte. All. Lombardo

Arbitri: Zannola (Ostia Lido), Simone Pisani (Aprilia)

Reti: 3’10” p.t. Rossetti (M), 6’30” Fabinho (CDM), 19’40” Baisel (M), 6′ s.t. Josiko (M), 15’30” Ortisi (CDM), 19’50” Josiko (M)