Il Coach del Mascalucia Dario Distefano, alla vigilia, non aveva usato mezzo termini: “Cinque sconfitte di fila devono svegliarci”. E se non è stata vittoria, poco ci è mancato.

Contro un avversario piazzato nella parte sinistra della classifica, il Mascalucia ha accarezzato il ritorno ai tre punti che manca da oltre un mese. Il 4-4 del Pala Wagner contro Ecosistem Lamezia, per la seconda di ritorno, è un passo incoraggiante. Nove punti in classifica, tre partite da recuperare contro Catanzaro (martedì 23 febbraio) e le due compagini di Augusta (Real martedì 9, Megara ancora da stabilire). Al momento il quintetto etneo rimane ai margini della zona a rischi. Sabato trasferta a Palermo. Mascalucia avanti con una fulminante rete di D’Arrigo. Calabresi reattivi che impegnano due volte Leonardi e vanno al pari con Deodato. Ma D’Arrigo fa la voce grossa confermando la sua verve realizzatrice in questa stagione. 2-1 all’intervallo. Vanificato momentaneamente, nell’arco di due minuti, dagli acuti di Deodato e Pereira che, però, non segnano l’ennesimo tracollo della ripresa del Mascalucia, come accaduto in diverse circostanze recenti. I legni fanno da prologo al 3 pari di Leonardi. Non ci sta Lamezia e l’opportunità di rimettersi in gioco per i tre punti porta la firma di De Masi. Su un tiro libero ancora etnei alla risposta: Andrea Finocchiaro (in foto) fissa il risultato sul 4 pari.

“Se volevamo una reazione dopo le ultime uscite, non possiamo che essere contenti – il commento di Coach Distefano estratto dal Comunicato ufficiale della società -. Certo, volevamo vincere e la classifica ne aveva bisogno ma abbiamo fatto una grande partita e contro un avversario che sta facendo un grande campionato. Adesso dobbiamo continuare così, testa bassa e pedalare. Dobbiamo avere ancora più fame”.

IL TABELLINO DI MASCALUCIA C5 – ECOSISTEM LAMEZIASOCCER 4 – 4, SERIE B GIRONE H, 15° GIORNATA, 3° DI RITORNO

Marcatori: 1T 01’47” D’Arrigo 08’38” Deodato 15’58” D’Arrigo 2T 04’01” Deodato 05’44” Pereira 13’20” Pagano 14’01” De Masi 15’14” Finocchiaro

MASCALUCIA: D’Arrigo, Nicolosi, Musumeci, Pagano, Leonardi, Guglielmimo, Licciardello, Scuderi, Monaco, Longo, Salpietro, Finocchiaro . Allenatore: Distefano

ECOSISTEM: Sperlì, Deodato, Caffarelli, Morelli, Scervino, Montesanti, De Masi, Mastellone, Gatto, Mantuano, Pereira, D’Agostino. Allenatore: Carrozza

Arbitri: Valeriani e Mitri di Albano Laziale